L'Archivio di Stato venne istituito come sezione con DM 15 Aprile 1959 e divenne Archivio di Stato con il DPR n. 1409/1963, con il compito di raccogliere la documentazione storica di tutti gli uffici statali della provincia, relativa agli affari esauriti da oltre quarant'anni.

L'Istituto conserva un patrimonio documentario di circa quattordicimila unità, suddivisi in fondi, i più importanti dei quali sono: Atti Notarili, Prefettura, Cessato Catasto, Tribunale, Pretura e Questura, cui si aggiungono donazioni private di documenti e libri.

Si segnala la presenza di una ricca biblioteca specialistica con pubblicazioni relative alla storia sarda ed in particolare alle discipline archivistica, paleografica e diplomatistica.

La sede è ubicata nel cuore della città lungo le pendici del colle Sant'Onofrio, nella Via A.Mereu, 49. 

 

AVVISO

Chiusura al pubblico della sala di studio dell'Archivio di Stato per emergenza COVID 19

Facendo seguito alle disposizioni di cui al DPCM 8 Marzo 2020, Art. 2 lett. d, la sala di studio dell'Archivio di Stato di Nuoro resterà chiusa al pubblico sino a nuove comunicazioni.

E' attivo il servizio di consulenza tramite posta elettronica agli indirizzi:

as-nu@beniculturali.it

mbac-as-nu@mailcert.beniculturali.it

AVVISO DI RIAPERTURA SALA DI STUDIO

Si comunica che il giorno 27 maggio 2020 con la riapertura dei servizi al pubblico, la sala di studio garantirà l'apertura all'utenza esclusivamente nella giornata di mercoledì con il seguente orario:

dalle ore 9.00 alle ore 15.30 fino a nuove comunicazioni.

Gli utenti dovranno attenersi al rispetto delle Disposizioni temporanee per l’accesso alla sala di studio (vedi pdf).